Uno ha trovato il primo gol in Serie B; l’altro, invece, il terzo nelle ultime 4 partite. Lorenzo Colombo ha messo la ciliegina sulla torta nella vittoria della Cremonese sulla Reggiana, Rigoberto Rivas ha deciso la sfida tra le due regine della scorsa Serie C, Reggina e Monza, e insieme hanno fatto sorridere Milan e Inter. Sì, perché i cartellini sono dei due club meneghini. 

IL FUTURO DI COLOMBO – In prestito dal Milan, dove ha brillato in estate, trovando anche il suo primo gol tra i pro’, nei preliminari di Europa League contro il Bodo/Glimt, Lorenzo Colombo è stato voluto con forza dall’ex rossonero Ariedo Braida: con la 7 sulle spalle, ha segnato con un bellissimo diagonale a incrociare mancino, esultando con tanta forza, quella che lo ha contraddistinto nel suo percorso nelle giovanili. In prestito secco, Colombo, classe 2002, tornerà al Milan per poi andare di nuovo in prestito per un nuovo step: o club di prima fascia in B o esperienza in A. Col Milan che crede tanto nel giovane centravanti. 

IL FUTURO DI RIVAS – Più grande l’honduregno, classe ’98, dopo un avvio non semplice ha svoltato con Baroni. Prima la doppietta contro la Spal, poi il gol da opportunista contro il Monza dell’ex Inter Balotelli. Il ds dei calabresi, Taibi, si è espresso in settimana. “L’Inter punta su di lui, sarà difficile trattenerlo”. In prestito con diritto di riscatto e controriscatto in favore dei nerazzurri, Rivas è già nel mirino di diversi club di Serie A. Gol in B per crescere, poi il prossimo step: il futuro di Colombo e Rivas è segnato. La A li aspetta. 

Source

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x