Roberto Bolle danza per il restauro del Duomo. Lo spettacolo, promosso da Intesa Sanpaolo, rientra nella campagna di raccolta fondi lanciata per finanziare i lavori di consolidamento della guglia maggiore, la più importante della cattedrale, quella che dal 1774 sostiene la Madonnina. Lo show «L’Opera Meravigliosa. Roberto Bolle per il Duomo di Milano», martedì 7 settembre alle ore 21, chiuderà la nona edizione di Estate Sforzesca, la rassegna del Comune nel Cortile delle Armi del Castello Sforzesco (biglietti in vendita dal 30 agosto, alle ore 15: info su robertobolle.com e mailticket.it). Oltre alla performance dal vivo, in un video realizzato per l’evento, l’étoile ripercorre la storia della cattedrale di Milano attraverso una visita guidata nella sua «stanza dei tesori», ovvero il Grande Museo del Duomo, «che testimonia l’impegno della Veneranda Fabbrica per l’edificazione e la cura del monumento, fin dalla sua istituzione, nel 1387, ai giorni nostri, reso possibile per il contributo di tutta la popolazione milanese». La seconda iniziativa di Intesa Sanpaolo a favore del restauro è il lancio di una campagna sulla piattaforma For Funding (www.forfunding.it) con obiettivo di raccogliere 500 mila euro, «consentendo così a chiunque la partecipazione al progetto di restauro attraverso una donazione».

Così Gianantonio Borgonovo, arciprete del Duomo e direttore del Museo del Duomo: «Quando il maestro Roberto Bolle, alcune settimane fa, ha visitato il Museo del Duomo, è immediatamente nata l’idea di costruire insieme con lui un evento, per amplificare l’appello della Veneranda Fabbrica a continuare a sostenere i restauri della cattedrale e per far conoscere lo straordinario patrimonio storico-artistico racchiuso nella sua storia». Stefano Barrese è il responsabile della Divisione Banca dei Territori di Intesa Sanpaolo: «Con la raccolta fondi a favore del restauro della guglia della Madonnina avviamo un grande progetto di cittadinanza che vede il duplice apporto di Intesa Sanpaolo per lo spettacolo con Roberto Bolle e con la nostra piattaforma di donazioni For Funding. Facilitiamo così le donazioni di chi ha a cuore il Duomo di Milano, dove arte e spiritualità si incontrano in modo eccelso e che è il simbolo della città nel mondo. Il nostro slancio verso la ripartenza si esprime con interventi di alto significato come questo che affiancano il sostegno quotidiano all’attività delle imprese e delle famiglie».

La Veneranda Fabbrica del Duomo, come tutte le realtà che vivono di turismo, sta affrontando uno dei periodi più difficili della sua storia recente. Nonostante la pandemia, i cantieri della cattedrale non si sono mai fermati. Il restauro della guglia Maggiore, giunto ora all’ultima tappa con l’intervento sul Tiburio, rappresenta uno dei traguardi più importanti degli ultimi anni.

Source

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x