Facebook ha lanciato un nuovo menu che consente ai profili personali, pubblici e pagine di limitare l’inserimento di commenti da parte degli utenti. Modificare il pubblico che può commentare un post dovrebbe permettere agli amministratori, secondo il social network, di controllare ulteriormente la conversazione e ridurre le interazioni potenzialmente indesiderate. La stessa novità è disponibile per la gestione dei marchi, così da garantire un dialogo rispettoso delle policy con solo le persone o le pagine taggate.

“I social media consentono alle persone di discutere, condividere e criticare liberamente e su larga scala, senza i confini o la mediazione precedentemente imposti dai media tradizionali – spiega il vicepresidente degli affari globali di Facebook, Nick Clegg – Ma siamo consapevoli che c’è bisogno di regole di base concordate collettivamente, sia sulle piattaforme dei social media che nella società in generale”.

Con la novità, in fase di modifica del post, dopo averlo pubblicato, si potrà entrare nel menu cliccando sui tre quadratini al fianco di ognuno. L’icona a forma di messaggio con la dicitura ‘chi può commentare il tuo post’ aprirà tre diverse opzioni, con cui scegliere se lasciare i commenti aperti a tutti, solo agli amici oppure esclusivamente alle persone e pagine menzionate. Assieme alla novità, introdotta a livello globale, Facebook ha portato su Android la possibilità di passare, velocemente, da una visualizzazione della bacheca in ordine cronologico oppure basata sull’algoritmo, che si adatta all’esperienza dell’utente. Nella barra dei feed vi sarà un menu diviso in tre: Home, Preferiti, Recenti, con cui accedere velocemente alle varie visualizzazioni proposte. Nella sezione Preferiti, Facebook indicherà perché consiglia di seguire persone, pagine e gruppi e da quali attività arrivano tali suggerimenti. L’aggiornamento arriverà su iPhone solo successivamente.

Per fonte articolo clicca sotto

Source

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x

Pin It on Pinterest