(ANSA) – MILANO, 11 GIU – Google ha annunciato i piani per costruire un nuovo cavo sottomarino che collegherà la costa orientale degli Stati Uniti e Las Toninas, in Argentina, con ulteriori approdi in Brasile e Uruguay. Conosciuto come Firmina, l’idea è quella di fornire agli utenti in Sud America un migliore accesso a bassa latenza al portafoglio di servizi cloud e consumer di Google. Il cavo sarà progettato e installato da SubCom entro la fine del 2022 e operativo dal 2023.
    Il data center di Google più vicino nella regione (e l’unico in Sud America) si trova vicino a Santiago, in Cile, collegato alla costa occidentale degli Stati Uniti tramite il cavo Curie, sempre di Google. Il cavo Firmina, che prende il nome dall’autrice e abolizionista brasiliana Maria Firmina dos Reis, aumenterà gli investimenti del colosso di Mountain View nella regione, già parzialmente avviati. Il cavo Tannat, una joint venture tra Antel Uruguay e Google, ad esempio, collega già le stesse località, mentre il cavo Monet connette Stati Uniti e Brasile. “Con i cavi sottomarini, i dati viaggiano come impulsi di luce all’interno delle fibre ottiche” spiega Google.
    “Quel segnale luminoso viene amplificato ogni 100 km tramite corrente elettrica ad alta tensione, fornita alle stazioni in ogni paese”. Il nuovo cavo non aggiunge solo capacità, ma anche resilienza alla rete esistente di Google. In particolare, una caratteristica tecnica che fa risaltare il progetto, composto da 12 coppie di fibre, è la possibilità per il cavo di essere alimentato da una singola fonte, rispetto ai lunghi cavi sottomarini tradizionali, che di norma devono essere alimentati in più punti. (ANSA).
   

Source

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x