di Riccardo Lichene

Il brevetto appena depositato da Apple fa ben sperare tutti coloro che non possono fare a meno del mouse in mobilità ma si precisa «I graphic designer avranno comunque bisogno di un mouse a tutti gli effetti»

Apple deposita molti brevetti ogni anno e non è sempre detto che il concept o il prodotto registrato venga realizzato o implementato. A volte le aziende, soprattutto quelle tecnologiche, depositano un brevetto solo per impedire ai loro concorrenti di usare un’idea simile. Il nuovo brevetto appena depositato da Apple però, descrive in modo estensivo una nuova tecnologia che permetterebbe a un tasto specifico della tastiera dei nuovi MacBook di trasformarsi in un mouse a tutti gli effetti.

Come funziona

Individuato dal sito di insider dedicato a Cupertino Patently Apple, il nuovo tasto si chiama “Deployable Key Mouse” e il suo progetto è appena stato depositato presso l’ufficio americano brevetti. Il documento descrive un sistema in cui una tastiera per MacBook dall’aspetto standard ospita un tasto rimovibile nascosto. Il tasto sarebbe dotato di un sensore di posizione proprio per essere usato come mouse. Nel brevetto si afferma che il sistema fornisce un «input comodo, portatile e preciso per avere sempre un mouse a portata di mano». Sebbene sia un modo abbastanza comodo per viaggiare risparmiando spazio, viene però fatto notare che le attività di creazione di contenuti o di grafica ad alta intensità avranno comunque bisogno di un mouse dedicato per garantire gli stessi livelli di qualità.

A cosa serve

Per le attività di tutti i giorni Apple riconosce che portarsi in giro un mouse insieme al proprio computer è considerata una scomodità per i professionisti in mobilità. Il nuovo mouse incorporato nella tastiera eliminerebbe la necessità dell’hardware esterno. Nel suo brevetto, Apple descrive i due possibili modi attraverso i quali il Key Mouse potrebbe prendere vita. Come si vede dei disegni, il tasto potrebbe essere estraibile verticalmente, sollevandolo dalla tastiera, o orizzontalmente come i pennini che si vedono nei grandi smartphone touch. Apple potrebbe incorporare un meccanismo di scorrimento per un tasto singolo o per più tasti; dai disegni non è chiaro se le soluzioni ingegneristiche sono alternative o complementari. Infine, il brevetto descrive un tasto che si trova sul bordo della tastiera, quindi non sarà un comando che gli utenti usano spesso come il tasto fn per esempio. Come accennato in precedenza, Apple deposita una pletora di brevetti e non è garantito che questo nuovo design venga in qualche modo implementato. Per ora, la società dovrebbe annunciare nuovi modelli di MacBook Pro da 14 e 16 pollici entro la fine dell’anno con un case ridisegnato e numerose altre funzionalità. Per vedere il mouse estraibile è probabile che dovremmo aspettare la prossima generazione.

Source

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x