Roma, 7 giu. (askanews) – La Città Ideale prosegue a bordo di un ape-car e porta Giacomo Puccini nelle periferie di Roma: dal 3 al 6 giugno ha regalato meraviglia ai romani con 99 variazioni del Nessun dorma da Turandot di Giacomo Puccini suonate dal compositore e performer Francesco Leineri a bordo di un itinerante camioncino nei mercati rionali e nelle trafficate strade di numerose borgate della Capitale: Fidene, Serpentara, Vigne Nuove, Tufello, e poi ancora a Centocelle, Torpignattara, Quarticciolo, Pigneto, Montespaccato, Torrevecchia, Primavalle, Santa Maria della Pietà, Battistini e Pineta Sacchetti.

Un innesto di bellezza inconsueto, un incursione improvvisa e mattutina, nella quotidianità del territorio, di un opera dal linguaggio universale e di quei versi noti al mondo intero ma solitamente protagonisti di grandi palchi teatrali e suggestivi scenari. Francesco Leineri: “Con Nessun Dorma ho rinnovato la collaborazione con La Città Ideale, il progetto artistico ideato da Fabio Morgan, abbiamo pensato di applicare il concetto di musica in un luogo diverso, in musica in un luogo sempre diverso, quindi un concerto itinerante sul tema di Nessun Dorma dalla Turandot di Giacomo Puccini, perché l’opera da sempre è tradizione comunitaria”.

Un progetto – ha spiegato il suo ideatore Fabio Morgan – per sostituire ai rumori spesso fastidiosi e invadenti della città – clacson, ambulanze, liti, urla, motorini – una musica che aleggi per le vie e i quartieri della periferia, ridisegnando un suono armonico della città, per svegliarsi la mattina e avere la possibilità per un attimo di fermarsi, quasi sovrastati dall incanto.

Source

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x