La nuova generazione di Honda HR-V è stata progettata con l’attenzione rivolta al massimo piacere e comfort di guida. Rispetto al modello precedente, il nuovo HR-V ha una struttura della scocca più rigida e beneficia di importanti migliorie alle sospensioni, allo sterzo e al sistema frenante. Questo garantisce una risposta più precisa agli input del guidatore, per offrire un’esperienza di guida più sicura, appagante e confortevole.

Disponibile solo in versione Full Hybrid, il nuovo HR-V è stato sviluppato per essere estremamente efficiente e piacevole da guidare. Il propulsore a due motori e:HEV (Hybrid Electric Vehicle), disponibile anche sulla nuova Jazz, offre soluzioni innovative sviluppate nel corso dei 20 anni di storia dell’ibrido Honda. Per essere montato su HR-V, è stato sottoposto a una serie di revisioni che hanno dovuto tener conto delle dimensioni e della massa aggiuntiva del SUV rispetto a Jazz. La potenza e la coppia sono state portate rispettivamente a 96 kW (131 CV) e 253 Nm, mentre il rapporto finale della trasmissione è stato ridotto per ottenere performance di guida migliori.

Il sistema di batterie e:HEV del nuovo HR-V ha una densità di energia superiore che permette al propulsore di generare una maggiore potenza. Il numero di celle della batteria è stato aumentato del 25%, passando dalle 48 celle della Jazz e:HEV alle 60 di HR-V. Questa maggiore capacità della batteria permette al nuovo HR-V di garantire prestazioni di guida tipiche di un SUV di categoria superiore. La batteria ha dimensioni ideali in quanto non solo consente l’aumento della potenza del motore, ma è anche abbastanza compatta da non incidere sullo spazio interno, in modo da offrire un pianale totalmente piatto.

La rigidità e la resistenza alla torsione del piantone dello sterzo è aumentata, per una maggiore fluidità nei cambi di direzione. L’ingresso in curva è più diretto e preciso, con una sensazione molto più lineare in manovra rispetto alla precedente generazione, in modo tale da garantire una maggiore sicurezza e maneggevolezza.

Anche la sospensione risulta più reattiva, con un attrito migliorato fin dal primo input al volante. A questo scopo è stato aumentato l’offset della molla per ridurre le forze laterali sull’ammortizzatore, che ora presenta anche un ridotto attrito interno. Tutto ciò, unito ai giunti sferici a basso coefficiente di attrito e alle boccole ottimizzate, offre un movimento più fluido e lineare.

Al posteriore, il design e la costruzione delle boccole stabilizzatrici sono stati modificati per migliorare il controllo delle ruote posteriori e il comfort di guida. Le boccole a liquido offrono straordinarie performance di smorzamento a bassa frequenza, per una migliore qualità di guida. Nella revisione del design della boccola, è stata aggiunta una flangia per ridurre il movimento laterale ed è stata disegnata una sede più sicura, che ha permesso di irrigidire ulteriormente la boccola per migliorare ancor di più il comfort.

La potenza della frenata è garantita da un sistema che vanta dischi anteriori forati da 293 mm e dischi posteriori pieni da 282 mm. Inoltre, un servofreno elettrico su misura abbinato al sistema e:HEV controlla e modula i freni rigenerativi e idraulici, per offrire una sensazione di frenata fluida. Inoltre, il pedale del freno di HR-V è stato posizionato con una maggiore attenzione per ridurre l’affaticamento del guidatore nei viaggi a lunga percorrenza.

L’attuale piattaforma è stata aggiornata con l’utilizzo di acciaio ad alta resistenza, per una migliore rigidità della scocca. In aggiunta, alla traversa centrale del pianale e all’interno del pilastro centrale è stato applicato dell’acciaio 980 con un elevato coefficiente lambda per migliorare ulteriormente la resistenza, riducendo così il peso di 1,5 kg. Dietro i montanti posteriori è stata aggiunta una struttura ad anello per un ulteriore rinforzo del telaio, per ottenere un maggiore controllo su ogni singola ruota e offrire una maggiore qualità di guida e un migliore comportamento dinamico.

Oltre a ridurre al minimo l’impatto del peso aggiuntivo della componente elettrica e migliorare le prestazioni di sicurezza, l’aumento della rigidità si combina con l’aggiornamento delle sospensioni a basso attrito e passo più lungo, per una stabilità impressionante. Ciò significa che le irregolarità e le sconnessioni più consistenti del manto stradale vengono assorbite facilmente, le vibrazioni vengono eliminate e il rumore del motore ridotto, a vantaggio di una guida più fluida e sicura.

L’approccio multidirezionale di Honda alla gestione NVH si estende dalla riduzione della pressione acustica all’avvio del motore, dalla modalità EV all’eliminazione del rumore del motore stesso a velocità più elevate. Gli ingegneri hanno anche lavorato per ridurre i rumori a bassa frequenza causati dalle irregolarità del manto stradale, migliorando ulteriormente l’insonorizzazione e l’atmosfera nell’abitacolo, per una guida più rilassante.

Source