Terza ondata di incentivi statali con, in particolare, un rifinanziamento di 200 milioni di euro destinato alla fascia che comprende i modelli (euro 6d) con emissioni tra 61 e 135 g/km di CO2. La famosa terza fascia che ha monopolizzato gli acquisti nelle prime due tornate e che nel secondo giro di incentivi, partiti in gennaio, già ad aprile aveva esaurito lo stanziamento. E allora ecco venti modelli (a benzina, ibride, a gpl e a mentano) da comprare consegnando la vecchia quattro ruote con più di dieci anni. Per tutte il massimo dello «sconto» ottenibile è di 3.500 euro, al netto delle promozioni delle Case. Il 3.500 euro di bonus sono la somma dei 1.500 messi dallo Stato e dei 2.000 messi dal venditore. Qui trovate la spiegazione di come funzionano gli incentivi. Occhio ai tempi di consegna: la crisi dei chip sta rallentando in modo sensibile le consegne.

Source

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x